Letture golose. Cap.1/ ricetta 1. “La meraviglia delle piccole cose”, anche una torta può nascondere una sorpresa…

L’idea mi è venuta proprio da un libro: “La meraviglia delle piccole cose” di Dawn French, storia di una famiglia sull’orlo di una crisi di nervi – per parafrasare un noto film – con un happy end che nulla toglie al divertimento delle elucubrazioni di una mamma-donna-professionista alle prese con 2 adolescenti schizzatissimi.

Sullo sfondo personaggi meno delineati, ma ugualmente interessanti, dal padre affettuoso/uomo del bar e rutto libero fantozziano, che ce lo rende così simpatico e reale da perdonargli la parte del buono di casa, alla nonna-confidente che ha sempre tempo per una parola a una torta. Ogni componenente della famiglia ha il suo dolce preferito che nonna Pam non fa mai mancare ad ogni incontro vis-à-vis.

Io che amo entrambi, libri e torte, non ho potuto che apprezzare il compendio di ricette che chiude il libro e nemmeno ho potuto fare a meno di preparare uno di quei dolci che appaiono quasi miracolosi. Ovviamente, a modo mio. Ed ecco che ne è risultato un dolce che ha conquistato marito e cucciolo. L’idea, tornando a monte, è proprio quella di abbinare ad ogni libro una ricetta e…si accettano suggerimenti!!! Sui libri, ca va sans dire!♥♡♥♡

Una delle torte descritte mi ha particolarmente colpito perchè è fatto con un ingrediente impensato che lo colora di un marrone intenso tanto da farlo sembrare cioccolato e così è nata la mia versione della “torta di Mo”:

Ciambellone di finto cioccolato

180 g di farina 00
3 uova
180 g di zucchero
50g di cacao
250 g di barbabietole (rape) rosse
1/2 bustina di lievito
250 ml di panna fresca
Zucchero a velo per decorare

Se vi piace potete farcire con marmellata di prugne! Gnam gnam;)

Il procedimento è semplicissimo: sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere tutti gli ingredienti secchi  mescolando bene. Poi amalgamare le barbabietole rosse crude, pelate e grattuggiate e la panna a filo. Imburrare una teglia (io ho scelto di fare una ciambella, ma va bene qualsiasi tortiera) e infornare a 180 gradi per 50 minuti. Al termine della cottura spolverizzare con zucchero a velo ed è fatta!!

Aggiungo che io non amo le torte troppo dolci, ma se volete potete aumentare la dose di zucchero e cacao e diminuire quella di barbabietole, attendo le vostre idee e varianti :*

2 thoughts on “Letture golose. Cap.1/ ricetta 1. “La meraviglia delle piccole cose”, anche una torta può nascondere una sorpresa…

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu, lascia il tuo commento :)