Come sconfiggere rughe e macchie della pelle? Ne parliamo con l’esperta

Care mammine e papini, come preannunciato nei giorni scorsi eccoci al secondo appuntamento con Matilde – La Formula della Bellezza, la nostra esperta beauty. Dopo 4000 trattatamenti al viso qualcosina l’avrà pure imparata, eh? Nello scorso articolo Matilde ci ha parlato di ciò che succede alla nostra pelle esposta al sole senza protezione solare, qui approfondiamo e completiamo l’argomento che avevamo concluso così:

la corretta lettura di un stato di arrossamento post esposizione è: “aiuto, vado a fuoco ho finito tutta l’acqua a disposizione (ricordiamoci che le cellule sono costituite al 70% di acqua che a sua volta e’ la componente maggiormente presente in tutto l’organismo), insomma mi vuoi tutta rughe e macchie??!

LA FORMULA DELLA BELLEZZA è UN NUOVO

Cosa possiamo fare quindi per preservare la nostra pelle dalla perdita di acqua e dalla comparsa di eritemi e macchie?

“Occorre agire ad un livello più profondo e cioè laddove la radiazione solare è capace di colpire: mi riferisco al confine tra epidermide e derma e quindi uno strato della pelle dove le creme non possono fisicamente arrivare. La tecnologia ha messo a disposizione della cosmetica dei preparati che hanno questa capacità, posti quindi  in una categoria intermedia tra cosmetico e farmaco: i cosmeceutici. È possibile somministrare alla pelle, senza tecniche invasive, come le punture, semplicemente spalmandoli e lasciandoli assorbire, sieri contenenti i principi attivi antinfiammatori necessari affinché la pelle non si irriti e non si disidrati con le conseguenze negative di eritema, rughe e macchie.

Naturalmente mentre questi composti agiscono in profondità,  la crema solare protettiva è un po’ come la porta blindata che protegge il nostro patrimonio di bellezza. Quindi, mentre il siero stimola la produzione del collagene che rinforza l’elasticità della pelle,  idratata profondamente e va a reintegrare di lipidi le membrane cellulari, la protezione solare limita fortemente la penetrazione della radiazione che troverà un ulteriore scudo a livello dermico. La sinergia siero+crema riesce a moltiplicare fino a otto volte il fattore di protezione solare: come se il nostro filtro 50 diventasse un filtro 400!

Ma non dobbiamo subito pensare: oddio, allora non mi abbronzero’ mai!

Al contrario la nostra abbronzatura sarà più uniforme, più luminosa, priva di macchie e con una pelle più idratata e quindi durerà più a lungo. La cosa più importante è che questa cura letteralmente antiossidante, quindi antinvecchiamento, deve essere fatta sempre. Infatti, tutto l’anno siamo soggetti all’offesa della radiazione solare che avviene non soltanto in spiaggia o in piscina ma –  chi l’avrebbe mai detto? –  anche e soprattutto in ufficio: tutte le fonti di luce e calore artificiale, come neon, computer, caloriferi, e forni a microonde, per fare qualche esempio, emettono radiazioni infrarosse che la scienza ha dimostrato esserepiù dannose e penetranti della radiazione ultravioletta. Per  farla breve, ai fini dell’invecchiamento della pelle 8 ore con il viso rivolto al computer,  un bel neon sulla testa con a fianco un calorifero sono di gran lunga peggio che una sana mattinata in spiaggia. L’unico modo, quindi, per preservare la nostra bella pelle è l’uso della protezione solare come crema-giorno tutti i 365 giorni dell’anno!”

E voi? Cosa ne pensate? Come curate la vostra bellezza?

Per le amiche veronesi, è in arrivo una sopresa: LA MARATONA DELLA BELLEZZA – DOVE? In via Colli Berici 9, zona San Michele Extra – come partecipare? Lo scoprirete presto, seguiteci: sulla Fan Page Facebook LA FORMULA DELLA BELLEZZA

One thought on “Come sconfiggere rughe e macchie della pelle? Ne parliamo con l’esperta

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu, lascia il tuo commento :)