Passeggino Priam di Cybex: design e qualità a prova di mamma.

“La nostra missione è aiutare i genitori a proseguire i loro stili di vita personali pieni di cultura e divertimento. Saremmo quindi molto onorati se i nostri prodotti potranno aiutarli ad integrare i bambini nel loro viaggio personale, condividendo con loro tutta la sua ricchezza e meraviglia. Dopo tutto, la vita non si ferma quando si diventa genitori, anzi è solo l’inizio … “
Martin Pos, fondatore di CYBEX e padre di due bambini.

Scusate, ma se un’azienda mi si presenta così, io che posso aggiungere? Sono stata alla presentazione dell’innovativo trio della serie Cybex Platinum: il nuovo, bellissimo Priam. Colori vintage, linee di design, tessuti ruvidi (ma solo alla vista) effetto denim, ma morbidi e confortevoli al tatto. Ma quant’è figo questo passeggino? Vi faccio subito vedere qualche foto, che meritano più delle parole:

Cosa davvero singolare, questo passeggino trae ispirazione dalla poltrona lounge Vitra, progettata da Charles e Ray Eames nei ruggenti anni Cinquanta del design. Ce l’avete presente? Eccola qui:

poltrona-lounge-chair-vitra-eames

Già basterebbe questo a farmene innamorare, poi nella nota stampa leggo: “Come tutti i prodotti Cybex, Priam riflette i gusti di adulti eleganti che intraprendono la genitorialità. Capite? È istigazione all’acquisto selvaggio, questa!

CARATTERISTICHE TECNICHE DI CYBEX PRIAM

Ma passiamo alle caratteristiche tecniche: Cybex Priam è un sistema combinato 3-in-1, carrozzina, passeggino e seggiolino auto gruppo 0+, per passare da un sistema all’altro il trio è dotato di un adattore centrale che non concede margini di errori, se montato a rovescio, infatti, non si aggancia. Si chiude con una sola mano, il che per una bi-mamma come me sarebbe il non plus ultra della comodità, può essere anche chiuso solo parzialmente con il maniglione rialzato per permettere una presa agevole e a portata di mano.

La versione passeggino è completamente reclinabile, sempre con una sola mano, e le sedute sono reversibili: fronte mamma per i primi mesi, fronte strada per quando i pupi crescono. All’acquisto si possono scegliere diverse tipologie di ruote: light, all terrain e trekking, a seconda del luogo in cui vivete o dell’uso che ne farete, infatti  è perfino dotato di attacchi per sci o può andare in modalità due ruote per affrontare terreni sabbiosi.

E poi, udite udite, la seduta “è allineata all’altezza media del tavolo (80 cm), così da potersi trasformare in un seggiolone mobile. Questa secondo me è una delle cose più fighe in assoluto! Da mamma di due, ogni volta dover caricare il rialzo da sedia, perchè al ristorante è già tanto se di seggioloni te ne danno uno (spesso nemmeno quello) il fatto di aver tutto lì, in un’unica soluzione sarebbe un vantaggio indiscutibile. Ah, quasi dimenticavo: anche l’ovetto è reclinabile!

Ovviamente, non mi sono fatta sfuggire l’occasione e ho chiesto altre mille informazioni su tutti i prodotti Cybex, dal passeggino gemellare Twinix che vorrei testare in prima persona, ai seggiolini auto che hanno vinto numerosi premi per gli eccellenti risultati ai test di sicurezza. E comunque la mia amica Duevoltemamma me l’aveva detto che ne sarei rimasta entusiasta, lei ha già provato Priam, se volete leggere la sua recensione ecco il link: Duevoltemamma/CybexPriam.

Cosa ne pensate? Conoscevate già questa marca?

2 thoughts on “Passeggino Priam di Cybex: design e qualità a prova di mamma.

  1. Io mi sto un po’ informando sui vari modelli di trio e devo dire che finora questo è quello che mi convince di più… Mi chiedo però se valga la pena spendere 1500 Euro per un passeggino… Non ho figli e quindi non riesco a rendermi conto se davvero siano soldi ben spesi.

    1. Elena, dipende da cosa cerchi. È un po’ come dire meglio una Mercedes o una Fiat ? Ci sono cose che solo tu puoi scegliere, per dire io ho avuto un Trio della Cam e mi è andato bene, ma questo è deppiù 😂😂😂 poi si fa quel che si può 😉

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu, lascia il tuo commento :)