Enciclopedie per bambini

Piccole enciclopedie per bambini curiosi (e genitori preparati)

Mamma che cos’è questo? Mamma perchè si fa così? Mamma da dove viene quello? Alzi la mano chi non deve rispondere ad almeno  una di queste domande tutti i giorni. E meno male! La curiosità innata dei bambini è un toccasana, anche, per gli adulti che scoprono e ri-scorprono che uno stegosauro, un triceratopo e un tirannosauro sono tre dinosauri completamente diversi – eh, si fa presto a dire dinosauro! – che esistono insetti come la dorifera della patata, che la libellula depressa si chiama così per la conformazione del suo addome e non ha nulla a che fare con l’assunzione del prozac, che l’ecopelle è un derivato del petrolio (alla faccia del green think).

Ma, come fare per colmare le nostre lacune?

Ovvio: i libri. Io amo i libri. Tutti. Ne compro a pacchi e a volte restano lì per mesi (qualcuno anni) prima che riesca a leggerli, ma non resisto. Entro in libreria e comprerei qualsiasi cosa. Li scelgo dalla copertina, li annuso, li sfoglio, leggo il risvolto, apro pagine a caso e leggo qualche riga, raccolgo le recensioni e le infilo nel portafoglio. Compro online se conosco il titolo esatto. Ho un grosso difetto, però: mi piace sfogliarli. Soprattutto quelli per bambini. Mi piace la pesantezza, la consistenza dei fogli.

Anche ai miei figli piacciono i libri e Palletta, detto anche Piccolo Nerd, ora li sceglie da solo. L’ultima volta mi ha detto: vorrei un libro sui dinosauri. Zac. Accontentato. Ora so tutto su di Teropodi e Marginocefali. Ma conosco anche il nome di alberi magnifici come il Fico a foglie di ninfea o il Sorbo degli uccellatori. Come?

4 mini-enciclopedie da bambini per conoscere alberi, animali, dinosauri e fare un giro intorno al Mondo

Enciclopedie per bambini

 

INVENTARIO ILLUSTRATO DEGLI ALBERI di V. Aladjidi e E. Tchoukriel ed. L’ippocampo

Avete mai sentito parlare del caucciù? L’albero della gomma secerne un liquido bianco che gli Amerindi chiamavano cahuchu letteralmente “legno che piange”. Lo sapevate che il Faggio fruttifica solo ogni 2-4 anni? Che il tronco dell’Ontano nero quando viene abbattuto diventa rosso sangue e per questo viene spesso associato alla morte? Che il balsamo di Storace era usato dagli indiani Cherokee come gomma da masticare molto prima che arrivassero le Big Babol?

 

ATLANTE DEGLI ANIMALI di V. Aladjidi e E. Tchoukriel ed. L’ippocampo

Mi sono appena accorta che i due volumi sono degli stessi autori, che tardona sono! Questo non cambia nulla ai fini di questo post perchè l’atlante in questione merita assolutamente una menzione. Suddiviso in zone geografiche, questo libro magnifico trasporta i bambini nella savana, tra gli oceani e nella giungla, catalogando la fauna con il nome comune, ma anche con quello scientifico. Mio figlio lo sfoglia da quando ha 2 anni, quindi no, non si mai troppo piccoli per saper distinguere uno springbok da un cervo (cosa che lui sa fare mentre io ancora faccio confusione).

 

LE MIE PRIME SCOPERTE: I DINOSAURI testi di P. Hédelin, illustrazioni di D. Balicevic, R. Barborini, B. Bécue, Sylvie Bessard ed. Il Castello-Giochi educativi

Questo volume fa parte di una collana “scientifica” per i più piccoli. Oltre ai disegni molto belli, ci sono schede riassuntive, rimandi di lettura, piccoli quiz. Per un futuro da esperti paleontologi!

 

MAPPE di A. Mizielinska e D. Mizielinski ed. ElectaKids

Di questo atlante vi ho già parlato, ma non posso non ricondividere questa fantastica lettura. Un giro del mondo illustrato per scoprire che tra gli strumenti musicali russi c’è la balalajka, che in Thailandia i fruttivendoli si spostano sulle barche, che uno dei piatti tipici dell’Ecuador sono le patacones, le banane verdi fritta. 51 mappe per conoscere il globo terrestre comodamente seduti sul divano di casa e, magari, per programmare il prossimo bellissimo viaggio chessò… in Mongolia?

E per Frignolo nulla? Ah, beh! Lui vive di rendita dei tanti libri comprati per il fratello più grande. Ma per non essere da meno anche il piccoletto impara con i libri Scorri e Gioca editi da Gallucci o i Libri Girevoli di Gribaudo. E poi riconosce gli animali con i bellissimi giochi di Djeco, di cui nella foto potete vedere qualche pezzo in legno. Noi li adoriamo, voi li conoscete?

2 thoughts on “Piccole enciclopedie per bambini curiosi (e genitori preparati)

  1. Me li sono segnati tutti! Il mio bimbo è ancora piccolino (fa 2 anni a settembre), ma visto che adora i libri e gli piacciono quelli con gli animali…quasi quasi l’enciclopedia degli animali, da leggere insieme, potrei regalargliela per il compleanno (o anche prima se proprio non resisto! 🙂 )

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu, lascia il tuo commento :)