mappa dello zoo di Dublino

Una giornata allo Zoo: Basilea, Dublino,Vienna.

Il Piccolo Nerd ha una passione infinita per gli animali di plastica, ne abbiamo una vasta collezione: leoni, elefanti, tartarughe, ma anche tapiri, bradipi, coccinelle e iguane. I nostri preferiti sono gli animali Schleich, riproduzioni accurate fatte con materiali di pregio, un po’ costosi ma davvero notevoli per la precisione dei particolari. Vista questa sua mania, durante i nostri viaggi non manchiamo mai di visitare un parco naturalistico, uno zoo, un museo di storia naturale. Quindi, ho pensato di raccogliere in questo post una lista degli zoo più belli in cui siamo stati, in alcuni più volte, nei nostri viaggi. Spero vi possa essere utile per pianificare un weekend con i bambini, magari per le imminenti vacanze di Pasqua!

Lo Zoo di Basilea

Organizzare un weekend, o una vacanza, con i bambini è sempre divertente, talvolta però anche complicato perché bisogna far fronte anche alle loro necessità e non sempre, andando all’estero, si riesce a capire in anticipo se la meta sarà a misura di bambino, ma se una città ha uno zoo, beh, almeno una cosa è certa: quella sarà una tappa obbligata per i piccoli turisti!

Siamo stati allo zoo di Basilea durante le vacanze natalizie del 2015, tappa intermedia di un viaggio che ci ha condotti fino a Strasburgo. Con due bimbi di età compresa fra l’anno e mezzo e i 3 anni e mezzo era impensabile, muovendoci in auto, non fare un piccolo stop in Svizzera. Siamo stati poco più che un giorno per poi ripartire, il tempo di vedere il Museo del Giocattolo e visitare i Mercatini di Natale (giuro, riuscirò a trovare il tempo di raccontarvi tutto in un prossimo post!), e la mattina prima di riprendere l’auto verso la Francia, abbiamo visitato Basel Zoo. Soprannominato dagli autoctoni Zolli, questo giardino zoologico aprì i battenti nel 1874, non è molto grande e si gira facilmente a piedi. Gli animali si vedono bene, non ci sono grandi recinti ma barriere ben architettate. Tra i protagonisti dello zoo sicuramente gli elefanti e i leoni, ma c’è anche una zona dedicata alle specie marine: il Vivarium.

zoo di Basilea con i bambini

zoo di Basilea elefanti

Nota pratica: all’interno dello zoo di Basilea c’è un’area ristorante self-service, attrezzata per i bambini piccoli, con seggioloni, fasciatoio, zona-gioco e menù per bambini.

Lo zoo di Dublino

Dublin Zoo è mooolto più grande, per visitarlo tutto ci abbiamo messo più di due ore, e non sempre si riescono a vedere tutti gli animali, vuoi per il freddo, vuoi per la grandezza delle aree o per l’altezza delle recinzioni. Ci siamo stati lo scorso 5 marzo, in una classica giornata irlandese: sole-pioggia-sole. Questa volta eravamo solo io e il Piccolo Nerd, cioè il quasi-quattreenne, durante un bellissimo soggiorno dublinese a casa della cara Lisa SognandoCupcake, blogger italiana trasferitasi nella capitale irlandese e sfornatrice seriale di cupcake buonissimi e bellissimi!

Insieme a lei, e alla sua famiglia composta da due bambini di 6 e 4 anni e marito annesso, abbiamo trascorso un bellissimo pomeriggio allo zoo di Dublino, nel cuore di Phoenix Park, un enorme polmone verde a pochi km dal centro città, uno dei parchi più grandi d’Europa, anche sei dublinesi gli preferiscono Saint Stephen’s Green Park a due passi dalle vie commerciali più frequentate. Purtroppo qui non siamo riusciti a vedere i leoni perché la loro casa era in fase di ristrutturazione, in compenso però abbiamo visto dei bellissimi pinguini!

Phoenix Park Dublino

mappa dello zoo di Dublino

pinguini nello zoo di Dublino

Nota pratica: all’interno del parco c’è un area attrezzata per il pranzo, sia che si voglia ordinare del fast-food, sia che si voglia consumare il proprio pranzo al sacco. I bagni sono pulitissimi e c’è n’è uno dedicato ai piccoli con fasciatoio per il cambio, ma anche mini-wc e mini-lavandino per i più grandicelli. Lo zoo è facilmente raggiungibile dal centro con i mezzi pubblici. Nota di colore: gli autobus di Dublino sono un po’ pazzerelli, gli orari sono perlopiù indicativi, per dirla in modo gentile 😉

Lo zoo di Vienna

Ad oggi lo zoo più bello che ho visitato, è lo zoo di Vienna: il più antico al mondo! Si trova nel castello di Schönbrunn che fu la residenza imperiale degli Asburgo.

“Nell’estate del 1752 l’imperatore Franz I Stephan von Lothringen, marito di Maria Teresa, condusse per la prima volta i suoi ospiti nel giardino zoologico appena realizzato, nel parco del castello di Schönbrunn. Già nel 1906 avvenne un evento sensazionale a Schönbrunn: per la prima volta al mondo nacque a Vienna un elefante africano in cattività. Nel 2007 il secondo primato mondiale: per la prima volta viene al mondo in uno zoo, a Schönbrunn, un cucciolo di panda di nome Fu Long (fonte: www.wien.info)

zoo vienna

Con oltre 500 specie di animali, questo giardino zoologico è riuscito ad incantarmi e affascinarmi più di ogni altro parco che abbia mai visto. Grande, percorribile comodamente con i passeggini, è aperto tutti i giorni dell’anno e per i bambini sotto i 6 anni l’ingresso è gratuito. Noi ci siamo stati a luglio, fortunatamente la giornata era variabile ed il caldo quindi più che sopportabile. Gli animali si possono vedere da molto vicino, i divisori sono per lo più vetrati e gli spazi, anche se grandi, sono ben organizzati per cui si cammina volentieri e senza particolari intoppi, come barriere e mura di persone.

Altra tappa fondamentale, per chi visita Vienna con i bambini (ma anche senza :)) è il Prater, un vero e proprio luna park aperto tutto l’anno che ospita uno dei simboli della città austriaca: la gigantesca ruota panoramica. Oltre duecento attrazioni per un pomeriggio indimenticabile, affiancate da una grande area verde con parchigioco, panchine e chioschi in cui rifocillarsi 😀

prater, luna park vienna

Nota pratica: tra le tante guide per visitare Vienna con i bambini, vi consiglio il blog di mammagiramondo che a questa meta ha dedicato diversi articoli.

Buona lettura e…buon viaggio!

 

 

 

 

 

 

2 thoughts on “Una giornata allo Zoo: Basilea, Dublino,Vienna.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu, lascia il tuo commento :)