Spegni quel cellulare… mamma!

Se avete deciso di leggere questo post – suppongo – è perché anche voi vivete con lo smartphone in mano. Beh, cazzolina, io sì. Un po’ perché lo devo fare per lavoro, un po’ perché la mia vita sociale dopo i figli è migrata sul web, unico posto che posso frequentare tra un cambio di pannolino, un pastasciutta spammata ai quattro angoli della casa e un grugnito di marito alle prese con il caos infernale.

L’avere un blog, poi, ha amplificato la necessità/volontà di essere sempre connessa; ma chi mi segue sa che ogni tanto sparisco per un po’, diciamo che mi disintossico da internet:). Oltretutto, più di una volta ho scelto categoricamente di spegnere l’aggeggio infernale che ho sempre con me per godere appieno del momento che stavo vivendo: bellissimo, speciale, unico.

Guardando questo meraviglioso video di Wind, ho rivissuto alcuni momenti e scelte fatte lo scorso anno in un paio di occasioni tenere e indimenticabili. La prima volta è stata durante il saggio di musica del Piccolo Nerd, vedere l’allora treenne alle prese il triangolo che, puntualmente, impugnava rovescio, è stato talmente divertente ed emozionante che ho letteralmente dimenticato di scattare foto. Non ci saranno poster e gigantografie di quella giornata, ma che importa? Serbo un magnifico ricordo nel cuore 🙂

 

La seconda volta, invece, ho scelto di lasciare che fossero gli altri a fotografare, mandare messaggi, registrare video, per diventare parte attiva di ciò che stava accadendo. È stato così per la festa di fine anno scolastico, durante la quale ho aiutato maestre e personale scolastico nell’organizzazione e allestimento  (e poco importa se per errore abbiamo chiuso a chiave la porta della sala del buffet, rischiando che saltasse tutto oltre che il linciaccio…!!! Ehm, sì, anche per questo l’evento rimarrà negli annali scolastici :P)

mp003883

Con questo non voglio demonizzare l’uso della tecnologia, sarei sciocca e ipocrita se lo facessi! Vi racconto semplicemente ciò che ogni tanto mi fa stare bene: smettere di voler catalogare tutto, attimi preziosi inclusi, per godere del presente con tutta me stessa!

A voi è mai capitato di rimettere in borsa tablet e smartphone per vivere intensamente il momento?

 

 

 

Buzzoole

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu, lascia il tuo commento :)